"Solidarietà al Ministro Salvini"

"Esprimiamo la massima solidarietà al Ministro degli Interni Matteo Salvini per le scritte minacciose che sono comparse a Parma. Gli autori sono gli stessi anarchici-insurezionalisti autori di gesti illegali contro cui il ministro sta svolgendo una efficace azione di contrasto".
Sono le parole degli onorevoli della Lega Massimiliano Capitanio e Giulio Centemero che hanno rimarcato la propria vicinanza al Ministro Salvini. Pochi giorni fa il ministro dell’Interno aveva espresso soddisfazione per l’arresto di un gruppo di anarco-insurrezionalisti che sarebbero stati responsabili, tra le altre cose, di un ordigno contro una sede della Lega ad Ala, in Trentino, nell’ottobre dello scorso anno. E, per tutta risposta, a Parma sono comparse scritte minacciose contro il responsabile del Viminale. "Questa istigazione alla violenza è assolutamente da condannare - hanno proseguito Capitanio e Centemero - Siamo convinti che il Ministro Salvini non si farà intimidire in alcun modo e proseguirà nella sua efficace azione contro la criminalità i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti".