Rai: Capitanio (Lega), da Agcom inutile stampella a P

Roma, 24 feb - "Il tentativo di Agcom, ormai a fine mandato, di fungere da stampella al Pd e alle sue posizioni già statisticamente confutate nelle competenti sedi istituzionali è triste, oltre che squalificante per l'Autorità stessa. Anzi: ne conferma tutti i limiti, dimostrando ancora una volta che qualcuno non sa - o non vuole - ancora distinguere i tempi di antenna da quelli di parola, prestandosi così a un'inutile campagna elettorale. Del resto, che in Agcom ci fosse qualcosa che non andasse era già evidente a tutti: bastava leggere l'introduzione della sua relazione annuale per riscontrarvi più politica che scienza. E questo di certo non aiuta la democrazia e il pluralismo nell'informazione radio-televisiva". Così il deputato della Lega Massimiliano Capitanio, Segretario della Commissione di Vigilanza Rai.