Terrore bus: Capitanio (Lega), presentata interrogazione per fedina pulita per chi lavora con bambini

Roma, 21 mar. - "Quanto accaduto ieri deve farci capire, ancora di più, quanto sia importante effettuare controlli serrati su tutte le persone che, per questioni di lavoro, hanno a che fare con i bambini. È inammissibile che a guidare quell'autobus ci fosse un individuo con precedenti preoccupanti".
Lo dichiara il deputato della Lega Massimiliano Capitanio che ha annunciato un'interrogazione al Ministero degli Interni, al Mit e al Miur per capire cosa, nel sistema di sicurezza, non abbia funzionato.
"Le scuole e in generale i datori di lavoro che erogano servizi rivolti a minori devono conoscere la fedina penale dei lavoratori. È fin troppo evidente che un genitore non avrebbe mai fatto salire un figlio su quell'autobus, a prescindere dalla follia terroristica di quel delinquente", conclude Capitanio.