"Nonostante la boccata d'aria arrivata con i soldi della cassa integrazione, sono ancora a rischio 220 posti di lavoro. Ho ritenuto necessario evidenziare le priorità del mio territorio tra i 150 casi di crisi aziendali aperti presso il Mise. Sono soddisfatto dell'accoglimento del mio ordine del giorno da parte del Governo".

Lo dichiara il deputato della Lega Massimiliano Capitanio che ha richiesto un impegno speciale del Mise nella gestione della crisi Linkra Compel. L'ordine del giorno è stato accolto a margine della conversione in legge del decreto 101 del 9 settembre 2019 sulla tutela dei lavoratori e sulla soluzione delle crisi aziendali.