"La precisazione fatta trapelare oggi dallo staff del ministro Pisano sui suoi rapporti con la Casaleggio associati è il classico caso di excusatio non petita. I ringraziamenti ufficiali sul Piano Innovazione dicono molto e forse non tutto. Aspettiamo il ministro in Commissione per avere spiegazioni degne di un esponente del Governo che agisce in autonomia. Sarà l'occasione anche per spiegare come mai l'erogazione di 1,3 miliardi per banda ultralarga proceda a rilento. Se lo ritiene, sulla strategia da adottare si faccia consigliare dalla Casaleggio". Lo dichiara Massimiliano Capitanio deputato Lega e Segretario della Vigilanza Rai