Roma, 6 gen. - "Sia che si sia confusa sia che lo pensi davvero, dopo la gaffe sulla password di Stato il ministro Pisano dovrebbe dimettersi. Dopo essersi affidata alla Casaleggio associati per il Piano Innovazione, il ministro ora svela la sua idea, molto cinese, per la digitalizzazione del Paese: ma noi non saremo mai una dittatura digitale, si scordino di controllare gli italiani come fanno con i loro parlamentari e mettano fine a questo pericolosissimo conflitto di interessi".

Così Massimiliano Capitanio, deputato della Lega e componente della Commissione Telecomunicazioni alla Camera.