Roma, 7 maggio 2020. "E' grave che il PD attacchi il Tg2 pur di difendere la "distrazione" con cui il ministro Bonafede non ha impedito che pericolosi boss mafiosi uscissero dal carcere. L'ex ministro Fedeli si riguardi la puntata e non si fidi delle telefonate degli amici e di ricostruzioni fantasiose. La puntata di Tg2 Post è stata organizzata esclusivamente sul tema delle scarcerazioni dei boss della mafia, e con assoluto equilibro sono stati invitati il sottosegretario alla Giustizia, Andrea Giorgis, esponente del Pd, il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia, e il magistrato Sabella che è stato protagonista di importanti inchieste sulla mafia. Inventarsi polemiche inutili sulla giornalista Botteri che non è stata nemmeno menzionata distoglie energie dall'unico obiettivo che dobbiamo perseguire: puntare i fari sulla scarcerazione dei boss e farli rientrare in cella".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega e Segretario della Vigilanza Rai