Roma, 10 maggio 2020. "Il Commissario Arcuri rivelando al Tg1 l'offerta per i reagenti necessari per i tamponi ha di fatto svelato il suo stesso bluff. In Audizione alla Camera, l'ufficiale del Governo aveva risposto alle domande della Lega dicendo di aver già inviato 3,7 milioni di tamponi alle Regioni e di essere pronto con altri 5 milioni. In realtà si trattava dei soli 'bastoncini', inutili senza reagenti e soprattutto senza supportare i laboratori che li dovranno analizzare. Arcuri, come con le mascherine, è completamente inadeguato alla gestione dell'emergenza: la sua inadeguatezza emergerà definitivamente qualora dovesse entrare in funzione la app Immuni, che metterà milioni di italiani in quarantena senza possibilità di avere un immediato riscontro del tampone".

Lo dichiarano Elena Maccanti e Massimiliano Capiotanio, capogruppo e deputato Lega in Commissione Trasporti, Poste e Tlc