Roma, 15 luglio 2020 "Oltre al palese conflitto di interesse, è opportuno che, in questo momento delicato, i dipendenti Rai si occupino a tempo pieno dell'azienda. Viale Mazzini dovrebbe quindi chiedere un passo indietro alla dottoressa Claudia Mazzola, indicata da Roma Capitale come presidente della Fondazione Musica per Roma. La Lega presenterà in Vigilanza una interrogazione anche per verificare il rispetto del Codice etico che impone chiaramente al dipendente Rai "di evitare situazioni che possono generare conflitto di interessi", come peraltro confermato nel Piano anticorruzione 2018-2020 con le relative sanzioni".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega e Segretario della Vigilanza Rai