Roma, 19 lug - "L'operazione della Guardia di Finanza di Venezia conferma la bontà delle nostre iniziative politiche a sostegno dell'antipirateria e contro la cultura del furto della proprietà intellettuale. Grazie a un emendamento della Lega, nel decreto Rilancio sono già stati potenziati i poteri di Agcom per contrastare ancor di più questo fenomeno odioso, che provoca ogni anno danni miliardari all'economia del nostro Paese mettendo a rischio decine di migliaia di posti di lavoro. Alla Camera sta per iniziare la discussione della nostra proposta di legge, a mia prima firma, per contrastare tutte le forme di pirateria, mentre da settembre speriamo che con il ritorno dell'educazione civica sui banchi di scuola si possano crescere i nostri giovani nella cultura della legalità digitale. Siamo certi che su questo fronte troveremo il pieno sostegno della maggioranza".

Lo dichiara il deputato della Lega Massimiliano Capitanio, componente della commissione Trasporti, Poste e Tlc.