Piano Lombardia, Capitanio (Lega): "L'unico recovery plan è quello di Fontana"

Roma, 8 ottobre 2020 - "Mentre il Governo non ha ancora deciso come spendere i presunti 209 miliardi del recovery fund, di cui oltre 127 dovranno essere restituiti, gli unici veri soldi concreti sono quelli messi a disposizione dalla Lombardia di Attilio Fontana ai Comuni. La tappa monzese del Piano Lombardia ha, ancora una volta, dimostrato la serietà e la concretezza dell'azione di governo del Centrodestra nella nostra Regione. Perché sono stati illustrati interventi concreti e finanziati con i fondi regionali: dai 150mila euro per l'ampliamento della mensa della scuola primaria Toti di Seveso ai 200mila per la pedonalizzazione e la riqualificazione di via Concordia e Gramsci a Renate, dai 450mila euro per il rifacimento della pista di atletica a Concorezzo ai 2 milioni per le scuole di Monza. Soldi veri, non simil bonus sventolati dal Governo e mai fruiti dagli italiani. Per questo va un plauso al governatore Attilio Fontana e alla sua Giunta per quanto fatto in anni. Una politica all'insegna della concretezza e non delle parole":

Lo rimarca l'onorevole brianzolo della Lega Massimiliano Capitanio