Sfollati a Bernareggio, Capitanio (Lega): "Dal Governo 442 giorni di imbarazzante e colpevole silenzio"

Monza, 9 ottobre 2020 - "Sono passati 442 giorni dalla mia interrogazione sul dramma dei cittadini sfollati dalle proprie abitazioni di via Dante a Bernareggio e il Governo non ha speso nemmeno pochi minuti per rispondere: questo silenzio è imbarazzante e colpevole. Dopo 4 anni e mezzo lontani dalle proprie abitazioni, questi cittadini meritano attenzione e, soprattutto, una soluzione definitiva. A noi non interessa la filosofia o lo scarico di responsabilità, a questo punto pretendiamo azioni concrete. In queste ore non solo solleciterò Palazzo Chigi a prendere posizione, ma sto lavorando anche a un emendamento alla legge di bilancio per la sospensione dei mutui. Si faccia di tutto per far emergere definitivamente alcune responsabilità che, carte alla mano, sembrano davvero oggettive. Si renda meno angosciante e dannosa l'attesa dei cittadini, gli unici che finora hanno pagato pur non avendo nessuna colpa. Non c'è più tempo da perdere".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio deputato brianzolo della Lega e Segretario della Vigilanza Rai