Digitale, Capitanio (Lega): "Ministro Pisano certifica che 37.000 scuole sono senza Internet"

Roma, 14 ottobre 2020 - "L'annuncio del ministro Pisano arriva con un anno di ritardo. Promettere oggi la connessione internet in 37 mila plessi scolastici vuol dire ammettere l'arretratezza tecnologica a cui PD e M5S hanno condannato i nostri bambini e i nostri ragazzi. Se prendiamo alla lettera le parole del ministro, oggi certifichiamo che abbiamo decine di migliaia di scuole senza connessione a internet: e siamo nel 2020! Alla fine del 2019 la Lega alla Camera aveva sbloccato con una Risoluzione 1,5 miliardi di euro, ma non sono ancora stati utilizzati. C'era tutto il tempo necessario per costruire l'infrastruttura digitale prima dell'inizio dell'anno scolastico, ma si è preferito sprecare energie e soldi per i banchi a rotelle made in China. Senza connessione veloce quale e-learning vogliamo proporre agli italiani? Da oggi conteremo i giorni che ci separano dal mantenimento dell'ennesima promessa del peggior governo della storia repubblicana".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega in Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni e Segretario della Vigilanza Rai.