Emergenza Covid in Brianza, Capitanio (Lega): "Il Governo risponda alle richieste della Regione"

Monza, 9 novembre 2020 - "Il Governo ancora una volta sta lasciando a sè il nostro territorio. La situazione in Brianza sul fronte Covid-19 sta peggiorando giorno dopo giorno. Gli ospedali di Monza, Vimercate, Carate e Desio stanno rispondendo con tutte le loro forze grazie a professionalità eccellenti, ponendo un argine a questa seconda ondata. Ma da soli non ce la possono fare. Per questo, già da fine ottobre, il presidente Attilio Fontana aveva inviato una lettera al presidente del Consiglio Conte  e ai ministri Gualtieri e Speranza, chiedendo loro di consentire che i risparmi su risorse assegnate dallo Stato per opere specifiche potessero essere usati dalla Regione per sostenere sanità pubblica, commercianti e scuola, potenziando in questo modo la rete già prevista per i lombardi. Sono passati dieci giorni ma dal Governo non è arrivata neppure una risposta. Il Governo la smetta di fare annunci in tv e metta in atto aiuti concreti e celeri".

Lo rimarca l'onorevole della Lega Massimiliano Capitanio, deputato in Commissione Trasporti, Poste e Tlc