Rai, Capitanio (Lega): "Costretti ad accesso agli atti su sprechi sedi estere"

Roma, 17 mar - "La Lega presenterà una formale richiesta di accesso agli atti per visionare lo studio che la Rai, nel 2015, commissionò ad una prestigiosa società di consulenza per analizzare costi e gestione delle sedi estere. Vogliamo capire cosa sia stato fatto da allora ad oggi e perché l'azienda abbia tollerato per tanti anni molte delle criticità che si stanno risolvendo oggi a fronte dei nostri interventi in Vigilanza e dei servizi di una trasmissione televisiva. Avevo richiesto personalmente, in maniera informale, di poter leggere il dossier ma ho incontrato anomale resistenze. Visto che il lavoro è stato pagato con soldi pubblici, sarebbe paradossale negarlo all'organo di vigilanza".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega e Segretario della Vigilanza Rai