Rai, Lega: "Furti e bugie, intervenga la Procura"

Roma, 23 giu - "L'audizione in Vigilanza Rai del direttore Canone e Beni artistici, Nicola Sinisi, ha portato a conoscenza della Commissione elementi di una gravità assoluta. Secondo la relazione del dirigente, alcuni furti di preziosissime opere d'arte avrebbero avuto il sostegno di un basista interno. Quanto, invece, alla nota e controversa vicenda del cosiddetto 'presepe' laico, la Rai avrebbe mentito nel fornire le dovute spiegazioni alla Commissione. Nonostante questa situazione, la Rai non ha ancora censito e catalogato il proprio patrimonio artistico a fronte dell'incarico conferito al dottor Sinisi nel 2018. La Lega chiederà all'amministratore delegato di riferire in Vigilanza e al presidente Barachini di informare la Procura in merito alle notizie apprese ieri durante l'audizione".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, capogruppo Lega in Vigilanza Rai