Rai, Capitanio (Lega): "Tg1 oscura condanna Lucano, basta connivenze"

Roma, 30 set - "E' sconcertante e preoccupante il fatto che il Tg1 delle 13.30 abbia censurato dai titoli di apertura la vicenda dell'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, condannato a 13 anni per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. La scelta del direttore Carboni è in linea con una Rete allo sbando, senza ascolti e prigioniera dell'ideologia più lontana dai valori del giornalismo e dell'informazione plurale. Nell'Italia del ministro Lamorgese, dove nel 2021 sono sbarcati oltre 46.000 irregolari, nascondere all'opinione pubblica gli aspetti più gravi del traffico di persone è un atteggiamento molto simile alla connivenza che non possiamo non condannare con la massima fermezza".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega e capogruppo in Vigilanza Rai