Tlc, Capitanio (Lega): "Più potere agli utenti nei contratti telefonici, ok in Commissione"

Roma, 12 ott - "Chi sottoscrive un contratto telefonico deve essere messo nelle condizioni di scegliere la durata tra 12 e 24 mesi e anche se separare un ulteriore contratto per l'acquisto di un device. Questo garantirà ai cittadini maggior flessibilità e trasparenza. E' una delle richieste avanzate all'unanimità dalla IX Commissione della Camera che oggi ha approvato il parere sul Codice europeo delle comunicazioni elettroniche. Abbiamo chiesto al Governo, tra le tante osservazioni, di valutare regole più semplici per portare la banda ultralarga nelle abitazioni, soprattutto in quelle di nuova costruzione, sostenendo la misura dei voucher, regole ferree e più poteri ad Agcom per evitare disservizi come quelli lamentati dai clienti Dazn, più attenzione agli operatori Fwa, una accelerazione per lo sviluppo della radio Dab, una maggior semplificazione normativa".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega e relatore del Parere sullo schema di decreto legislativo per l'attuazione della direttiva 2018/1972/UE che istituisce il Codice europeo delle comunicazioni elettroniche.