Moschea abusiva a Usmate Velate, Capitanio (Lega): "Informati Ministero Interni e Prefettura, non tollereremo irregolarità"

Usmate Velate, 23 maggio 2019 - "La legge regionale sui luoghi di culto parla chiaro e spiace che il sindaco abbia negato fino all'ultimo secondo l'utilizzo illegale e abusivo di un capannone trasformato in moschea. Ha fatto bene il candidato sindaco Daniele Ripamonti a denunciare il caso e a chiedere il ritiro dalla competizione elettorale della rappresentante di centrosinistra, perché una Amministrazione che mente ai cittadini non è degna di rappresentarli. Oggi stesso ho sollecitato personalmente l'intervento da parte del Prefetto Patrizia Palmisani e del sottosegretario all'Interno, Nicola Molteni, ricevendo garanzie di massima attenzione al caso e di coinvolgimento delle Forze dell'ordine per garantire controlli, sicurezza e legalità. La libertà religiosa è un diritto sancito dalla Costituzione, ma le leggi vanno rispettate: e con Daniele Ripamonti sindaco è evidente che in via dell'Artigianato non sorgerà nessuna moschea".