Rai: Capitanio (Lega), per giornalista TgR Salvini insegna a sbronzarsi e pippare, azienda intervenga

Roma, 7 ago - "Il post del giornalista del Tgr Rai Valter Rizzo sul suo profilo Facebook, secondo cui Salvini spiega ai giovani 'come sbronzarsi e pippare di coca', è di una gravità inaudita. Sto presentando in proposito un'interrogazione in Commissione di Vigilanza Rai. Ci aspettiamo che vengano adottati provvedimenti disciplinari analoghi ad altri casi. Chiedo inoltre cosa l'azienda intenda fare per regolare l'uso dei social da parte dei suoi dipendenti come Valter Rizzo, ex giornalista dell'Unità e blogger del Fatto Quotidiano, che scrive frasi indegne di un cronista del servizio pubblico radio televisivo. Alla faccia della Rai in mano alla Lega". Così il deputato della Lega Massimiliano Capitanio, segretario della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai.
"E' contro casi come questi che la Vigilanza Rai vuole intervenire, non certo contro banali e innocui 'like' che appartengono alla libertà di pensiero. Forse al giornalista amico del Pd e di Renzi sfugge che è stato Salvini a promuovere l'operazione Scuole Sicure 2018-2019 con 15 chili di droga sequestrati, 31 arresti, 45 denunce all’autorità giudiziaria, 855 violazioni amministrative e reati accertati e ben 598 istituti scolastici controllati. E sfugge al giornalista filo-Pd che la Lega di Salvini, dopo 10 anni di promesse fatte da altri, ha riportato l'educazione civica sui banchi di scuola. Rizzo si vergogni e chieda scusa".