Educazione civica, Capitanio (Lega): "A Concorezzo 300 studenti a lezione di galateo digitale"

Concorezzo, 21 apr - "Da domani 300 alunni delle scuole primarie Don Gnocchi e Marconi inizieranno un percorso di 'galateo digitale' all'interno delle lezioni di educazione civica. L'educazione alla cittadinanza digitale, insieme allo studio della Costituzione e all'educazione ambientale, è una delle priorità che hanno spinto il Parlamento ad approvare a larghissima maggioranza la legge, fortemente voluta dalla Lega, per il ritorno dell'educazione civica sui banchi di scuola. Sono orgoglioso che anche nella mia città si sia voluta cogliere questa opportunità e ringrazio l'istituzione scolastica, l'Amministrazione comunale e Samsung per la preziosa partnership. In occasione del recente Safer internet day è stato denunciato come il 22,3% dei giovani tra 11 e 17 anni abbia subito comportamenti offensivi o violenti tramite internet o telefono cellulare, mentre nel 2019 è cresciuto del 5,8% il numero di bambini delle elementari che usa il cellulare tutti i giorni. La tecnologia offre opportunità, ma è necessario prevenire i pericoli: reati digitali, cyberbullismo, dipendenza, fake news, fino ai casi estremi di suicidio o morte legati alle sfide su Tik Tok".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega, capogruppo in Vigilanza Rai e primo firmatario della legge 92/2019 che ha reintrodotto l'educazione civica nelle scuole italiane.

Massimiliano Capitanio parteciperà online alla prima lezione di educazione civica digitale domani, giovedì 22 aprile, a partire dalle 14.30