Minacce di morte, sindaco indagato. Capitanio: "Siccardi valuti di mettersi da parte"

Ornago, 26 gen - "La notizia che la Procura di Monza ha indagato il sindaco di Ornago per un presunto caso di simulazione di reato lascia tutti senza parole. Sono stato tra i primi a manifestare solidarietà al sindaco Daniel Siccardi quando aveva denunciato le minacce di cui sarebbe stato vittima e avevo partecipato con convinzione alla manifestazione di solidarietà davanti alla piazza del Comune perché conosco la trincea in cui lavorano i nostri primi cittadini. Spero che il sindaco riesca a chiarire al più presto la sua posizione agli inquirenti, altrimenti sarebbe un fatto di una gravità assoluta perchè la fiducia nelle Istituzioni non va tradita. Valuti seriamente se non sia il caso di mettersi da parte. Oggi depositerò una interrogazione alla Camera affinché il ministro degli Interni segua da vicino la vicenda".
Lo rimarca l'onorevole della Lega Massimiliano Capitanio, capogruppo in Vigilanza Rai, in merito alla notizia dell'avviso di garanzia inviato dalla Procura di Monza al sindaco di Ornago Daniel Siccardi