Morte Canobbio, Capitanio (Lega): "Addio a un autonomista vero e a un gran lavoratore"

Monza, 10 feb - "La notizia della prematura scomparsa di Dionigi Canobbio mi addolora. L'ho conosciuto a metà degli anni Novanta, quando io facevo il giornalista e lui il consigliere comunale a Sulbiate. Nel Vimercatese i rappresentanti della Lega erano pochi, ma lui è sempre stato determinato e pieno di grinta, fino a ricoprire la carica di segretario provinciale. Persona genuina, autonomista vero e gran lavoratore, è sempre stato di una assoluta cordialità, sia quando c'era da lavorare per la Lega sia quando ti invitava a pranzo, mostrandoti con orgoglio gli oggetti di antiquariato che raccontavano la nostra terra e il nostro passato. La vita politica a volte prende strade diverse, ma per me rimane prima di tutto un amico. Sorridi da Lassù, segretario".

Così Massimiliano Capitanio, deputato della Lega