Rai, Capitanio (Lega): "Film su Torregiani rompe anni di colpevole silenzio"

Roma, 15 feb - "La proiezione in prima serata su Rai Uno del film sull'omicidio Torregiani rompe anni di colpevole silenzio. Finalmente la tv di Stato ha il coraggio di raccontare una pagina di storia spesso dimenticata o, peggio ancora, distorta. 'Ero in guerra ma non lo sapevo', film prodotto da Eliseo Entertainment e Rai Cinema, riporta un po' di verità su un episodio drammatico degli anni Settanta e racconta la perversione criminale dei PAC, il gruppo di terroristi guidato da Cesare Battisti, che qualcuno a sinistra ha cercato per anni di presentare come intellettuale, scrittore e addirittura perseguitato. Questo film è un ottimo esempio di servizio pubblico".

Lo dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega e capogruppo in Vigilanza Rai